Categoria: Mov
Editore: Tipografica - Litografica Ferrovie dello Stato
Biblioteca: Ferrovie Arrugginite
Luogo: Biblioteca /Museo Ferrovie Arrugginite
Anno: 1976

Stato prestito: Disponibile

Disponibilità: 1/1

Recensione

Indice

  • PARTE I - DESCRIZIONE DELL'APPARATO TIPO F.S.
    • Art. 1 Generalità
      • 1-L'apparato centrale elettrico e le sue parti essenziali
      • 2 La serratura meccanica del banco
      • 3-La centralina, i quadri di comando, il quadro luminoso
      • 4-Il circuito di binario e le sue principali applicazioni
    • Art. 2 Cenno sulle manovre elettriche da deviatoio e da segnale
      • 1- Manovra da deviatoio
      • 2- Manovra da segnale e segnale permanentemente luminoso
    • Art. 3-Banco di manovra
      • 1-Come si presenta e come è costituito
    • Art. 4-Leve di comando
      • 1-Vari tipi di leve
      • 2-Levea due ed a tre posizioni
      • 3- Targhette indicatrici
      • 4 Colori convenzionali delle leve
      • 5-Settore e pulsante della leva; posizioni che possono assumere le leve
      • 6 Dispositivi di immobilizzazione e di liberazione delle leve
      • 7-Manovra di una leva
      • 8 Contatto di economia
      • 9-Controllo permanente dei deviatoi e dei segnali
    • Art. 5 Leva da deviatoio.
      • 1-Caratteristiche e posizioni della leva
      • 2 Manovre della leva
      • 3 Condizioni per potere effettuare la manovra della leva
      • 4-Occupazione del circuito e del deviatoio durante la manovra della leva
      • 5-Tasto di binario
      • 6-Tasto di fine corsa
      • 7 Tasto di controllo
      • 8-Interruttori di massima
    • Art. 6 Leva da barriere per passaggio a livello
      • 1-Caratteristiche e posizioni della leva
      • 2 Manovra della leva
      • 3 Tasto di sbloccamento del controllo e tasto di sbloccamento dell'immobilizzazione
    • Art. 7-Leva indicatrice di istradamento
      • 1- Funzione della leva indicatrice
      • 2- Posizioni della leva indicatrice
      • 3 Targhetta della leva indicatrice
      • 4 Manovra della leva indicatrice
      • 5 Dispositivi di immobilizzazione e di liberazione della leva indicatrice
    • Art. 8- Leva da segnale basso (marmotta)
      • 1-Funzione e posizioni della leva da segnale basso. Targhetta e sue indicazioni
      • 2-Condizioni per rovesciare una leva da segnale basso
      • 3 Dispositivi di immobilizzazione e di liberazione della leva da segnale basso
      • 4- Manovra della leva da normale a rovescio
      • 5 Manovra della leva da rovescio a normale
    • Art. 9- Leva mista, indicatrice di istradamento e da segnale basso
      • 1-Funzione, posizioni e manovra della leva mista
    • Art.10-Leva da segnale per i treni
      • 1-Funzione e posizioni della leva da segnale peri treni - Dispositivi di immobilizzazione e di liberazione applicati alla leva
      • 2 Targhette della leva e loro indicazione
      • 3 Tasti di binario, tasti di liberazione, tasti di binario a disposizione del dirigente
      • 4-Condizioni per rovesciare una leva da segnale per i treni
      • 5-Condizioni di sicurezza che si realizzano con i dispositivi di immobilizzazione della leva
      • 6 Manovra della leva da segnale per i treni
      • 7 Occupazione del segnale; liberazione della leva da segnale
      • 8-Tasto di liberazione della leva da segnale - Caso in cui si deve usare
    • Art. 11 Leva di consenso
      • 1- Funzione della leva di consenso
      • 2- Posizioni della leva di consenso
      • 3 Dispositivi di immobilizzazione e di liberazione applicati alla leva
      • 4-Manovra della leva di consenso sprovvista di dispositivo di immobilizzazione
      • 5 Manovra della leva di consenso provvista di dispositivo di immobilizzazione
      • 6 Tasto di binario ,tasto di liberazione
    • Art. 12 Tasti di soccorso
      • 1-Scopodi tali tasti
      • 2 Conseguenze prodotte dal loro azionamento
    • Art. 13-Congegni elettrici del banco
    • Art. 14- Serratura meccanica
    • Art. 15 Centralina di trasformazione e produzione dell'energia elettrica
      • 1-Varieformedi energia elettrica utilizzata nell'impianto
      • 2 Gruppo di riserva
      • 3- Tensioni a cui viene utilizzata la corrente continua nell'impianto
      • 4-Apparecchi installati in cabina
    • Art. 16-Quadro luminoso
    • At. 17 CirCuito di binario
      • 1 Funzionamento di un circuito di binario
      • 2-Contatto di economia
      • 3-Circuito di stazionamento
      • 4-Circuito di occupazione o di liberazione
      • 5-Circuito indicativo
      • 6-Circuito di immobilizzazione delle leve da deviatoio
      • 7-Applicazioni varie del circuito di immobilizzazione
      • 8-Tasti relativi al circuiti di binario
  • PARTE II IRREGOLARITA' E GUASTI PIU' COMUNI NEL FUNZIONAMENTO DELL'APPARATO CENTRALE ELETTRICO F. S. - MODO DI PROVVEDERE ALLA CONTINUITA DELL'ESERCIZIO DELL'IMPIANTO IN ATTESA DEGLI OPERAI DELLA MANUTENZIONE
    • Art. 18 Mancanza di corrente
    • Art. 19 Mancanza di controllo in una leva da deviatoio
    • Art. 20 Caso in cui non è possibile manovrare una leva da deviatoio
    • Art. 21 Tallonamento di un deviatoio
    • Art. 22 Manovra a mano di un deviatoio
    • Art. 23 Slacciamento di un deviatoio
    • Art. 24 Mancanza di controllo ad una leva da barriere per P.L.
    • Art. 25 Caso in cui non è possibile rovesciare una leva indicatrice o da segnale basso
    • Art. 26 Mancata liberazione di una leva indicatrice o da segnale basso
    • Art. 27 Caso in cui non è possibile rovesciare una leva da segnale per i treni
    • Art. 28 Mancata liberazione di una leva da segnale
    • Art. 29 Anormale occupazione di un segnale
    • Art. 30 Mancanza di controllo di segnale
    • Art. 31 Caso in cui non è possibile rovesciare una leva di consenso
    • Art. 32 Mancata liberazione di una leva di consenso
    • Art. 33 Mancato funzionamento di un circuito di binario
  • Quadri riassuntivi delle norme da seguirsi dal deviatore, nel caso di guasti più comuni per assicurare la regolarità e la sicurezza dell'esercizio; delle formule da usarsi per l'annuncio dei guasti agli interessati oppure per gli ordini che il Capostazione dà al deviatore con fonogramma Mod. M 100b ; delle formule da usarsi dal deviatore per le annotazioni sul registro Mod. M 125a. 
Data inserimento:
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.